Le vie d'uscita sono misure di protezione passiva (non richiede l'intervento di un impianto o dell'uomo).

Nel nostro settore di parla spesso di compartimentazione che indica la suddivisione di un edificio in compartimenti (per esempio un corridoio o una stanza).

Ogni compartimento deve essere delimitato da elementi costruttivi di resistenza al fuoco (REI) e deve essere  provvisto di vie di fuga che portino le persone in un luogo sicuro non a rischio di incendio.

Le porte tagliafuoco hanno la funzione di elemento separante resistente al fuoco e rendono sicura l'evacuazione.

Tutte le porte (REI e NON) devono essere corredate di maniglione antipanico che facilita l'apertura delle porte.

Le porte installate su vie di esodo sono soggette all'applicazione di norme UNI EN e CE che ne stabiliscono la validità ed il corretto funzionamento.